PASSION

Modificato il 22 Settembre 2021

Sospensione degli Account LinkedIn per gli Utenti di Pod e Strumenti Automatizzati

Scopri i motivi alla base del recente blocco di massa degli account LinkedIn utilizzando Pod e Automated Tools ed evita la sospensione del tuo profilo.
Sospensione degli account LinkedIn
LinkedIn sanziona gli utenti degli strumenti di automazione @Urupong - stock.adobe.com

Come la maggior parte delle piattaforme di social media, incluso Instagram, LinkedIn ha sempre disapprovato l’automazione, integrata nel suo contratto con l’utente dal lancio della sua piattaforma 18 anni fa.

Tuttavia, è solo dall’acquisizione di Microsoft nel giugno 2016 che la piattaforma ha le risorse per sanzionare coloro che infrangono le regole.

Ma prima di spiegare le ragioni e i fattori di un ipotetico rischio di blocco del tuo account o profilo LinkedIn, partiamo dall’inizio:

Sospensione degli Account LinkedIn per gli Utenti di Pod e Strumenti Automatizzati 1

@ShenComix

1. Cos’è l’Automazione?

L’automazione del marketing è l’insieme di tecniche e strumenti per automatizzare attività regolari e ripetitive considerate a basso valore aggiunto e per fornire strumenti analitici ai dipartimenti di marketing.

È diventata una tendenza crescente per gli utenti voler risparmiare sui loro costi di marketing e risparmiare tempo con attività ripetitive.

Infatti, nel 2019, il 75% dei marketer intervistati da Social Media Today hanno utilizzato strumenti di automazione.

Gli strumenti di LinkedIn, tuttavia, hanno un posto specifico nel panorama dell’automazione. Invece di fornire solo dati grezzi o analisi, questi strumenti ti consentono di stabilire connessioni reali e avere conversazioni automatizzate senza perdere quel tocco umano così importante per le vendite.

2. A cosa servono gli strumenti di automazione?

Individui ed aziende possono utilizzare gli strumenti di LinkedIn per automatizzare quasi tutto sulla piattaforma: dalla pianificazione, alla pubblicazione di contenuti, alla generazione di lead a Mi piace e commenti automatici.

Un’area particolare in cui l’automazione di LinkedIn ha guadagnato molto terreno è nelle vendite in uscita. Sfruttando l’automazione, i venditori sono in grado di raggiungere più lead in meno tempo, aumentando la copertura e favorendo le conversioni.

Se utilizzati correttamente, gli strumenti di automazione possono dare energia all’intero processo di vendita di LinkedIn. Puoi usarli per trovare lead pertinenti, coinvolgerli con messaggi automatici, inviare follow-up e monitorare il tuo successo per un periodo di tempo.

3. Quali sono i diversi tipi di strumenti di automazione di LinkedIn?

In generale, possiamo dividere gli strumenti di automazione di LinkedIn in diverse categorie.

Innanzitutto, abbiamo i tipici strumenti di pubblicazione e analisi. Ti aiutano a creare, pianificare e pubblicare contenuti. Puoi anche monitorare il successo del contenuto, ottenere suggerimenti e creare report.

Poi ci sono gli strumenti di connessione che ti aiutano ad automatizzare il processo di invio delle richieste di connessione e di creazione di connessioni significative. Questi strumenti possono essere cruciali per stabilire una buona strategia di advocacy. Ma assicurati che il tuo strumento ti permetta di inviare messaggi di alta qualità simili a quelli umani.

Anche gli strumenti di lead generation possono essere una grande risorsa quando si utilizza LinkedIn per le vendite. La piattaforma è piena di professionisti di diversi settori. Quindi può essere molto utile avere uno strumento che ti aiuti a trovare lead molto rilevanti.

Un altro tipo utile di strumento di automazione sono gli strumenti di mining. Ti consentono di estrarre dati da qualsiasi luogo: gruppi LinkedIn, reazioni ai post, commenti ai post, ecc. Il data mining è un passo importante nella generazione di lead di vendita.

Infine, ci sono strumenti di automazione delle attività, chiamati PODS, che includono la possibilità di pubblicare post e mettere automaticamente like ai post. Poiché lo scopo di LinkedIn è quello di legare e rimanere coinvolti nella comunità, questi strumenti possono farti risparmiare molto tempo automatizzando questo noioso processo. Questi sono gli strumenti che sono nel mirino di LinkedIn

Naturalmente, non tutti gli strumenti rientrano in un’unica categoria. Spesso scoprirai che uno strumento offre più di uno di questi servizi, ma le distinzioni di cui sopra hanno lo scopo di darti un’idea di quanto puoi ottenere con l’automazione di LinkedIn.

4. È La fine dei PODS?

Tutto ciò sembra fantastico , ma questi strumenti di automazione di LinkedIn non sono privi di difetti: quando si tratta di browser che attivano i propri strumenti di automazione, le estensioni di Chrome sono le più facili da individuare per LinkedIn. Ecco i principali rischi:

4.1 Rischio di divieto:

La cosa più importante da sapere, come detto in precedenza, è che LinkedIn non consente l’utilizzo di software di terze parti. Potresti quindi essere bannato dalla piattaforma se utilizzi strumenti di automazione. Se ritieni che il rischio sia accettabile, ti consiglio di utilizzare strumenti basati su cloud anziché le estensioni del browser. Questi hanno più probabilità di essere contrassegnati come “spam”.

Message informant l'utilisateur du blocage temporaire de son compte @BL Digital
Messaggio che informa l’utente del blocco temporaneo del proprio account @BL Digital

4.2 Personalizzazione forzata

Se non utilizzi uno strumento abbastanza intelligente, i tuoi messaggi di accesso, commenti e follower potrebbero sembrare innaturali. Assicurati che lo strumento che scegli consenta una personalizzazione intelligente, non solo i Mi piace. Potresti anche ritrovarti, ad esempio, a commentare il post di un concorrente senza saperlo, tipo: “Bravo, sei il migliore sul mercato”

Falsi Commenti Linkedin
Falsi Commenti Linkedin @BL Digital

Esempi di commenti automatici @BL Digital

4.3 Le Conseguenze

Secondo la premiata specialista di LinkedIn Jillian Bullock, molti dei suoi clienti hanno avuto i loro account LinkedIn temporaneamente chiusi.

Possiamo anche trovare su alcuni forum privati, diversi messaggi di utenti che consigliano di rimuovere commenti e Mi piace automatici, con il rischio di un blocco del proprio profilo LinkedIn personale.

Lila HNAT BENGUEDACH
Lila HNAT BENGUEDACH
PhD in memology with a soft spot for optimisation! I'm the owner of BL Digital, specialised in beautiful website that rank and convert. Passionate Trimix Diver too, Web Designer Creative, SEO Witcher, Q&A to the perfectionism, "Fus Ro Dah" tips expert. I love nothing more than connecting with others and sharing the things I am passionate about.
  • Blog
  • CyberSecurity
  • Digitale
  • Instagram
  • Messaggistica
  • Pinterest
  • SEO
  • Social Media
  • Tecnologia
  • TikTok
  • YouTube
Blog
  • Blog
  • CyberSecurity
  • Digitale
  • Instagram
  • Messaggistica
  • Pinterest
  • SEO
  • Social Media
  • Tecnologia
  • TikTok
  • YouTube
Wishlist High Tech 2021 utlime novità technologiche

Back to School 2021: La Wishlist High Tech delle Novità da Non Perdere

Wishlist High Tech 2021: le utlime novità technologiche per il ritorno a scuola per studenti delle scuole medie, delle superiori e dell’universitarà.

Facebook Sta per Aggiungere Nuove Funzionalità alla Sua Applicazione Business Suite

Facebook aggiungerà la pianificazione delle storie, nuovi annunci e opzioni di “Scoperta Aziendale” alla sua piattaforma Business Suite.

533 Milioni Di Dati Personali Degli Utenti Di Facebook Sono Stati Divulgati Online

La disponibilità del set di dati è stata segnalata per la prima volta da Business Insider. Secondo questo post, contiene informazioni da 106 paesi, inclusi numeri di telefono, ID Facebook, nomi completi, luoghi, date di nascita e indirizzi e-mail.

Torna su